AVETE MAI SENTITO PARLARE DEL SISTEMA NCS?

 





Il Natural Color System (NCS) è un sistema logico per la codifica dei colori, basato sulla percezione umana di essi e non sulla loro mescolanza. E’ stato ideato e sviluppato nel 1964 da un’azienda svedese la NCS Colour AB con sede a Stoccolma. Oggi è divenuto lo strumento più utilizzato a livello internazionale da tutti i professionisti che lavorano con il colore.
Viene definito come: “Il linguaggio universale dei colori” perché permette una comunicazione dei colori, chiara, univoca e standardizzata.

Il Sistema NCS propone una gamma di 1950 colori standard con la possibilità di codificarne altri. Ogni possibile colore può essere descritto e identificato con un codice chiamato “Notazione NCS”.

E’ funzionale perché dalla sola lettura del codice possiamo già farci un’idea del colore e inoltre ci consente di abbinarlo con facilità ed efficacia. Versatile perché il suo utilizzo è indipendente dal materiale dove andranno poi applicati i colori individuati.
Questo sistema si fonda sui sei colori fondamentali(cioè che non vengono associati visivamente ad alcun altro colore). Questi sono: il rosso(R), il giallo(Y), il verde(G),il blu(B), il bianco(W) e il nero(S).

SPAZIO DEI COLORI

Essi vengono disposti graficamente in un modello tridimensionale chiamato “Spazio dei Colori”. Al suo interno vengono collocati tutti i colori immaginabili, messi in relazione tra loro e associati alla propria “Notazione NCS”.

Lo Spazio dei Colori a sua volta viene diviso in due dimensioni: Il Cerchio dei Colori e Il Triangolo dei Colori.

CERCHIO DEI COLORI

Il cerchio dei Colori è una sezione orizzontale che taglia nel mezzo lo Spazio dei colori. In tale cerchio i quattro colori elementari (blu, verde, giallo, rosso) sono posizionati ai punti cardinali e viene usato per individuare le tonalità.

TRIANGOLO DEI COLORI

Il Triangolo dei colori invece è una sezione verticale di questo spazio tridimensionale. Viene adoperato per definire la nuance del colore, ottenuta dal rapporto con la parte cromatica e quella acromatica (bianco e nero).
In precedenza abbiamo fatto accenno alla Notazione NCS, ovvero il codice descrittivo che precede ogni colore. 
Spieghiamo come leggerlo attraverso l’esempio:   NCS S 1070-Y50R





La (S) significa standard

1070 indica la nuance, 10 è la percentuale di nero e 70 quella della cromaticità

Y50R indica la tonalità, 50% di giallo(Y) e 50% di rosso(R). La somma delle percentuali deve essere sempre pari a 100.

Da precisare che i colori neutri non hanno tonalità quindi la loro cromaticità è uguale a zero e sono determinati solo dalla nuance perciò seguiti dalla lettera (-N), in quanto colore neutro.
In conclusione fruire di questo sistema cromatico non può che apportare benefici e vantaggi con la garanzia di avere sempre risultati eccellenti.

Se l'articolo ti è stato utile lascia un commento.

Commenti